Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Due piante di carrubo nel giardino della memoria a Raffo di Petralia Soprana

Presenti alla piantumazione la cantautrice belga Veronique Gillet e il compositore Jean Christophe Renault. L'arbusto intitolato a Placido Rizzotto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il “Giardino della Memoria” di Raffo, frazione di Petralia Soprana, dedicato ad Epifanio Li Puma si arricchisce di due piante di carrubo. Dopo l’ulivo piantato dai ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Petralia Soprana in occasione della festa dell’albero e intitolato a Placido Rizzotto l’area recuperata alle porte di Raffo, grazie al campo di volontariato di Legambiente e all’idea del Centro Studi Epifanio Li Puma, accoglie anche due piante di carrubo donate dai polizzani  Vincenzo Campisi e Moffo Schimmenti.

I due alberi saranno intitolati ad altre vittime nel corso del prossimo campo antimafia organizzato da Legambiente e Libera che si terrà nel prossimo mese di agosto. Presenti alla piantumazione eseguita a più mani con la partecipazione di Pietro e Carmelo Li Puma figli del sindacalista ucciso dalla mafia il 2 marzo, c’erano la cantautrice belga Veronique Gillet che ha interpretato vari testi del poeta Ignazio Buttitta e il compositore Jean Christophe Renault. (Nella foto in basso i figli di Li Puma con Campisi Schimmenti e gli artisti belghi)

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due piante di carrubo nel giardino della memoria a Raffo di Petralia Soprana

PalermoToday è in caricamento