Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Petralia Soprana

Petralia Soprana, la Chiesa Madre stracolma per il funerale di Carmelo Conte

Una folla di gente ha voluto tributare l’ultimo saluto all’assessore scomparso mercoledì notte

Una folla di gente ha voluto tributare l’ultimo saluto all’assessore Carmelo Conte scomparso mercoledì notte. Tanti gli amministratori comunali presenti, i rappresentanti della Cgil Scuola, tanti docenti e la comunità di Petralia Soprana. La Chiesa Madre stracolma ha testimoniato l’affetto di cui godeva Carmelo Conte conosciuto per via della sua attività sindacale e da sempre punto di riferimento dei docenti delle alte Madonie. La Camera del lavoro di Petralia Sottana era la sua seconda casa e in periodi di scadenze dava assistenza giorno e notte.

Una bella persona che è stata sempre al servizio degli altri, che ha dato la speranza di un possibile posto di lavoro in alcuni casi anche raggiunto, altruista e sempre disponibile senza mettersi in mostra. Era schivo ma amante della compagnia, una persona limpida e trasparente che trovava sempre la giusta soluzione, amante della libertà di pensiero e sempre propositivo.

Dal mese di giugno 2022 la sua esperienza e la sua disponibilità l’aveva messa anche al servizio dei cittadini di Petralia Soprana facendo parte della giunta comunale guidata da Pietro Macaluso e accettando la nomina di assessore alle Attività Produttive - Sport, Turismo e Spettacolo ed altro. Proprio il sindaco nel suo elogio funebre ha ricordato il suo modo di fare e di essere persona mite e altruista. Un esempio per chi lo ha conosciuto, per la moglie Aurelia e per i figli Fausto e Viviana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petralia Soprana, la Chiesa Madre stracolma per il funerale di Carmelo Conte
PalermoToday è in caricamento