Petralia Soprana: si festeggiano i patroni del paese, Pietro e Paolo

Le celebrazioni, organizzate dal Comune, dall’Arcipretura Parrocchiale e dal Comitato guidato da Leonardo Vizzini, nel rispetto delle norme Covid-19, sono già iniziate lo scorso 20 giugno e si chiuderanno sabato 29

Dopo il lockdown, Petralia Soprana - definito il Borgo più bello d’Italia - si prepara a vivere i festeggiamenti dei Santissimi Apostoli Pietro e Paolo, patroni del paese. Le celebrazioni, organizzate dal Comune di Petralia Soprana, dall’Arcipretura Parrocchiale e dal Comitato guidato da Leonardo Vizzini, nel rispetto delle norme Covid-19, sono già iniziate lo scorso 20 giugno e si chiuderanno sabato 29.

"Quest’anno - spiegano dagli uffici del Comune - non ci sarà l’imponente Processione che vede sfilare i Santissimi Apostoli Pietro e Paolo, tutte le statue dei santi presenti nelle varie chiese di Petralia Soprana e delle borgate. Non ci sarà l’esibizione degli Stendardieri Sopranesi e neanche l’appuntamento ormai fisso con il concerto degli alunni della scuola media ad indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo del paese. Nonostante il ridimensionamento del programma i festeggiamenti rimangono ugualmente fitti di appuntamenti ed emotivamente coinvolgenti".

Oggi giovedì 25 ore 20.30 recita della novena e a seguire nella Chiesa Madre la Santa Messa. All’uscita ci sarà l’esecuzione della banda musicale “G. Verdi” e lo spettacolo pirotecnico in piazza Duomo.

Domani venerdì 26 e sabato 27 stesso programma al quale si aggiunge, sabato sera alle 22.30, lo spettacolo itinerante dei Tinto Brass Street Band.

Domenica 28 giugno, giorno della vigilia, oltre alle messe mattutine e serali, alla esecuzione musicale della banda musicale “G. Verdi” e allo spettacolo pirotecnico in piazza Duomo è anche previsto lo spettacolo itinerante Luna Rossa – Tributo a Renzo Arbore street show

Lunedì 29 giugno, giornata conclusiva, sono varie le celebrazioni che si terranno nella Chiesa Madre compresa quella solenne delle ore 11.30 che sarà presieduta da S.E. Giuseppe Marciante – Vescovo di Cefalù alla presenza delle autorità civili e militari. Nel pomeriggio, alle 18,00, in luogo della Processione dei S.s. Apostoli Pietro e Paolo, si terrà la santa messa. Alle ore 22:00 sarà ancora una volta il complesso bandistico “G. Verdi” ad intrattenere fino alla fine della serata. I festeggiamenti si concluderanno con lo spettacolo pirotecnico.

Nel rispetto delle regole sanitarie vigenti riguardo al Covid-19 si svolgerà anche il consueto mercato degli ambulanti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

Torna su
PalermoToday è in caricamento