Cronaca

Pestaggio Ursino, i due fermati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Il gip si riserva sulla convalida dei fermi. Intanto Forza Nuova si costituirà parte civile nel processo contro gli aggressori del segretario provinciale palermitano: "Continuano i tentativi di intimidazione dei centri sociali"

Il pestaggio di via Dante, l'arrivo della polizia

Giovanni Codraro e Carlo Mancuso, i due giovani che, insieme ad altri sei ragazzi, martedì sera avrebbero legato con del nastro adesivo e picchiato il segretario provinciale palermitano di Forza Nuova Massimiliano Ursino, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere davanti al gip. Come si legge sul sito dell'Ansa intanto il giudice - Roberto Riggio - si è riservato la decisione.

Il gip dovrà stabilire se convalidare o meno il fermo ed eventualmente disporre la custodia cautelare in carcere per i due ragazzi, entrambi, esponenti del centro sociale Anomalia e difesi dall'avvocato Giorgio Bisagna. L'accusa è di tentato omicidio. All'udienza di convalida ha partecipato, per l'accusa, il procuratore aggiunto Ennio Petrigni che ha disposto il fermo e ne ha chiesto ieri la convalida al gip. Per la vicenda sono stati denunciati a piede libero altri quattro ragazzi, mentre due sono ancora ricercati. Il giudice ha 48 ore di tempo per decidere. Bisagna si è opposto sia alla convalida del fermo.

"Forza Nuova si costituirà parte civile nel processo contro i vili aggressori di Massimo Ursino". Lo scrive, in una nota, Forza Nuova dopo l'aggressione del segretario provinciale Massimo Ursino. "Mentre continuano i tentativi di intimidazione dei centri sociali contro i candidati di Italia agli Italiani - una scritta inequivocabile è apparsa stanotte su un muro di un paese del palermitano - e le fake news sulle modalità di svolgimento della nostra iniziativa elettorale, confermiamo la presenza di Roberto Fiore a Palermo sabato alle 18.30 - si legge nella nota -. L'appuntamento è in piazza Crispi. Reagire contro le pratiche terroristiche è una battaglia di libertà".
   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio Ursino, i due fermati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

PalermoToday è in caricamento