menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il pesce scaduto e sequestrato a Terrasini

Il pesce scaduto e sequestrato a Terrasini

Salumi e pesci scaduti in ristoranti e supermercati: sequestrati 900 chili a Terrasini

Controlli a tappeto della guardia costiera: al setaccio 150 attività commerciali. In totale sono stati effettuati 16 verbali amministrativi per un totale complessivo di 36.915 euro

E' di oltre 900 chili di prodotti ittici e alimentari sequestrati il bilancio dei controlli operato in questi giorni dalla guardia costiera di Terrasini.  Una vasta operazione: al setaccio 150 tra pescherie, ristoranti e attività commerciali. "Abbiamo riscontrato una serie di irregolarità che hanno fatto scattare il sequestro di prodotti il più delle volte non tracciabili o privi delle necessarie informazioni commerciali", fanno sapere dalla guardia costiera. 

I controlli hanno riguardato anche la grande distribuzione come supermercati e distributori, e anche in questo caso non sono mancate le irregolarità che hanno riguardato perlopiù prodotti scaduti e non smaltiti. Sono stati sequestrati circa 200 chili di prodotti ittici e 790 chili di prodotti alimentari scaduti come i salumi.

"In due casi - dicono dalla guardia costiera - è stato rilevato un cattivo stato di conservazione con relativo sequestro e denuncia del titolare dell’attività. Nelle attività di controllo sono stati elevati due verbali amministrativi con relativo sequestro di prodotto e attrezzature per la pesca illegale del riccio di mare. In totale sono stati effettuati 16 verbali amministrativi per un totale complessivo di 36.915 euro. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni, per garantire ai consumatori, l’acquisto di prodotti sani e di certa provenienza". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento