menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

"Le reti non sono a norma", sequestri e multe all'Arenella e a Cefalù

Complessivamente sono state elevate multe per trentaseimila euro e sequestrate ventimila metri di reti del tipo "Spadara" e "Ferrettara", illegali poiché rappresentano una grave minaccia per la tutela di tonno rosso e pesce spada

Gli uomini della Capitaneria di Porto hanno multato nove motopesca e sequestrato reti illegali nei porti di Cefalù e dell'Arenella, a Palermo. Complessivamente sono state elevate multe per trentaseimila euro e sequestrate ventimila metri di reti del tipo "Spadara" e "Ferrettara", attrezzi che da anni sono stati dichiarati illegali poiché rappresentano una grave minaccia per la tutela di Tonno Rosso e Pesce Spada, nonché dei cetacei che finiscono imbrigliati all'interno degli stessi. Nel corso dei sequestri all'Arenella i militari sono stati contestati non solo dai pescatori, ma anche da alcuni residenti. Sono in corso indagini per risalire a quanti hanno cercato di bloccare le operazioni di sequestro. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento