Strade, scuole e nuova "vita" per baglio Mercadante: allo Zen il via ai progetti coi fondi ex Gescal

Con la pubblicazione in Gazzetta dell'accordo stipulato fra Comune e Regione, è scattato l'ultimo step burocratico che porterà alla realizzazione delle opere. Stanziati 28 milioni. Entro l'anno la gara d'appalto. L'assessore Prestigiacomo: "Il quartiere sarà più vivibile"

baglio Mercadante

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale dell'accordo stipulato fra Comune e Regione, è scattato l'iter burocratico per la realizzazione dei progetti e degli interventi previsti nel quartiere di San Filippo Neri coi fondi ex Gescal. Lo ha annunciato questa mattina l'assessore alle Infrastrutture e alla Rigenerazione urbana, Maria Prestigiacomo, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nell'aula Rostagno di Palazzo delle Aquile. Si tratta dell'ultimo step burocratico, dopo un ventennio di attesa e progetti rimasti imbrigliati in mille pastoie. Se per lo Zen è stato fatto un passo in avanti, adesso si aspetta che venga fatto anche per le opere previste allo Sperone e a Borgo Nuovo.

"I progetti - ha spiegato Prestigiacomo - comprendono la riqualificazione di due scuole già presenti nel quartiere, la costruzione di una nuova una scuola materna in via Patti e la ristrutturazione del baglio Mercadante che comprenderà un'area attrezzata a verde, un centro di quartiere, una ludoteca, una biblioteca, uno spazio per giovani e anziani, e un'area dedicata alle persone fragili.

E ancora: la realizzazione di un tratto stradale a completamento della via Mazzola, un parcheggio pubblico sempre in via Mazzola, una rotatoria in via Besta, aree di verde pubblico e parcheggio in via Carosio, il completamento della rete fognaria. La cifra stanziata per questi interventi - ha aggiunto - è pari a 28 milioni, di cui 18 ex gescal e 10 del baglio Mercadante che il Comune ha fatto finanziare, ricorrendo a un altro fondo europeo, cofinananziando l'intera opera con 500 mila euro attraverso la Cassa Depositi e prestiti".

Il primo progetto che andrà in gara, dopo che il presidente della Regione Siciliana avrà firmato definitivamente, è il baglio Mercadante che è già esecutivo: a giorni andrà in pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale affinchè i cittadini possano fare le loro osservazioni che andranno in variante urbanistica. Dopo il parere del dipartimento Territorio Ambiente, il progetto passerà all'ufficio Infrastrutture della Regione, per la firma finale del governatore. Da quel momento, entro l'anno, potrà andare a gara.

"Per le altre opere - ha continuato l'assessore - il Comune sta stipulando un accordo istituzionale con il Provveditorato, che ci seguirà nelle progettazioni che non sono esecutive, oltre a un accordo con gli ordini professionali, possibile grazie alla nuova normativa introdotta dal cosiddetto 'decreto rilancio' post Covid. Questo complesso programma è frutto di una importante sinergia e collaborazione con la Regione, in particolare con l'assessore Marco Falcone e il direttore Fulvio Bellomo. Con la realizzazione di questi progetti - ha concluso - nasceranno molti spazi di aggregazione che renderanno il quartiere molto più vivibile: finalmente il San Filippo Neri diventerà centro, non sarà più periferia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento