La lettura dei libri unisce le periferie: allo Zen e al Cep la cultura crea rigenerazione urbana

I risultati del progetto "Ogni quartiere è un libro", finanziato dal ministero dei Beni culturali. Ragazzi e operatori sociali arredano un'insula dello Zen 2, tutto pronto per l'inaugurazione dei nuovi spazi e del murale dell'artista Ligama. Al Cep potenziato un reading corner

Dallo Zen al Cep, la lettura dei libri unisce periferie complesse e distanti e prova a renderle più belle e accoglienti, grazie al progetto "Ogni quartiere è un libro", approvato e finanziato dal ministero per i Beni culturali e le Attività culturali e per il Turismo. E' stata completata, con l’installazione di arredo verde, panchine, segnaletica e un grande murale dell’artista Salvo Ligama, la riqualificazione dell’Insula 1E dello Zen 2, che consente l’accesso diretto alla Biblioteca Giufà, gestita dal Laboratorio Zen Insieme. La presentazione è prevista domani, alle 10,30, in via Fausto Coppi, angolo via Primo Carnera.

Operatori, volontari, ragazzi, residenti del quartiere hanno lavorato alle fasi di co-design, all’autocostruzione degli arredi e alla rinascita della corte interna del padiglione, prima del lockdown a causa del Coronavirus. Adesso, nella fase della ripartenza, tutti pronti per l’inaugurazione.
Un lavoro che ha camminato parallelamente ai laboratori di lettura ad alta voce per le mamme del quartiere e alla raccolta di storie e racconti dei nonni, che ha coinvolto i ragazzi.

Promozione della lettura e cura del territorio anche al Cep, dove i ragazzi e le ragazze dell’associazione San Giovanni Apostolo hanno potenziato il loro reading corner, realizzando tavolini e sedie colorati, scaffalature e decori alle pareti, arricchendo il patrimonio librario, per far vivere questo spazio ai giovanissimi e alle famiglie. "La biblioteca è nata nel 2012, da un concorso di poesia per i ragazzi sul tema 'Il mondo che vorrei' - racconta Antonietta Fazio dell’associazione San Giovanni Apostolo -. Abbiamo lanciato una raccolta libri e offerto nuove possibilità agli abitanti del quartiere".

"Tramite il progetto 'Ogni quartiere è un libro' - spiega Vincenzo Pillitteri dell’associazione - abbiamo avuto la possibilità di rimodernare la nostra biblioteca, renderla più accogliente e ordinata. I bambini hanno dipinto gli arredi, il modo migliore per farli sentire protagonisti di questo luogo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ogni quartiere è un libro" è realizzato dalla biblioteca Giufà di Zen Insieme, ente capofila, con i partner associazione culturale Incontrosenso, San Giovanni Apostolo onlus e Aps Vivi Sano. L’attività è stata finanziata dal "Piano Cultura Futuro Urbano", coordinato dalla Direzione generale Arte e architettura contemporanee e Periferie urbane del Mibact-azione strategica "Biblioteca: casa di quartiere", col cofinanziamento privato di Laboratorio Zen Insieme, Studio Agnello e associati Sas, impresa culturale Dudi, ditta individuale Eidon.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento