Pensionati di Cgil, Cisl e Uil Sicilia: il 30 novembre dibattito sullo sviluppo dell’Isola

"L' obiettivo dell'evento - spiegano i segretari di Spi Cgil , Fnp Cisl e Uilp Uil Sicilia Maurizio Calà, Alfio Giulio e Antonino Toscano - è rilanciare la necessità di dotare il territorio di servizi sociali adeguati, promuovere il dialogo tra giovani e anziani e generare economia e occupazione nell'isola".

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Pensionati e welfare, tra le generazioni per lo sviluppo della Sicilia”: è il tema del convegno che si terrà lunedì 30 novembre a Palermo, presso l’Hotel San Paolo Palace, in via Messina Marine 91, a partire dalle 9:30.

Obiettivo dell’incontro organizzato e promosso dai sindacati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, “è accendere i riflettori non soltanto sulla condizione dei pensionati isolani, ma anche sulla necessità di rilanciare i servizi sociali a favore delle fasce più deboli, favorendo la ripresa dell’economia e promuovendo una nuova visione del mondo degli anziani, anche attraverso il dialogo intergenerazionale”.

 I lavori, introdotti dal segretario generale della Uil Pensionati Sicilia Antonino Toscano, prevedono l’intervento del segretario generale della Cisl Sicilia Mimmo Milazzo e la partecipazione di Michele Pagliaro e Claudio Barone, rispettivamente segretario generale di Cgil e Uil Sicilia. A presiedere il tavolo, i segretari generali regionali di Spi Cgil e Fnp Cisl  Maurizio Calà e Alfio Giulio; le conclusioni, invece, saranno affidate a Carla Cantone, segretario generale dello Spi – Cgil nazionale.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento