Violenze sessuali su bambini, abusi ripresi con il cellulare: arrestato catechista

Adescamento di minori, detenzione e produzione di materiale pedo-pornografico: Benedetto Salemi, 44 anni, pregiudicato e titolare di una cartolibreria, è stato arrestato dalla polizia a Termini Imerese dopo lunghe indagini

Accuse pesantissime: adescamento di minori, violenza sessuale su minore, detenzione e produzione di materiale pedo-pornografico. Un catechista che frequenta la chiesa madre di Termini Imerese è stato arrestato dalla polizia. Si tratta di Benedetto Salemi, 44 anni, pregiudicato e titolare di una cartolibreria. Da anni impegnato nel sociale, Salemi era impegnato nel volontariato in diverse associazioni onlus e per un lungo periodo di tempo è stato organizzatore di attività ludico-ricreative per minori. Secondo la ricostruzione dei fatti l’indagato avrebbe anche ripreso gli abusi sessuali con il suo cellulare.

L’operazione rappresenta la conclusione di una complessa indagine condotta dagli investigatori della polizia giudiziaria della Procura di Termini Imerese, che ha avuto inizio a seguito di un controllo. Salemi infatti era destinatario di altre indagini di diverse forze dell’ordine. L'uomo era stato notato all’esterno di un esercizio pubblico di Termini in compagnia di un ragazzino. "La tempestività dei primi accertamenti è risultata fondamentale - dicono dalla polizia giudiziaria -. Le indagini hanno consentito di contestare abusi sessuali consumati all’interno dell’abitazione dell’arrestato, luogo in cui l’uomo era solito ricevere minori, offrendo ripetizioni scolastiche gratuite".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

benedetto salemi-2-2L’uomo si trova attualmente rinchiuso al Pagliarelli. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal GIP del Tribunale di Palermo, Gabriella Natale. La misura è stata disposta accogliendo la richiesta della Procura di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • "Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento