rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sanità / Balestrate

Balestrate, medico di base va in pensione: portale dell'Asp in tilt, disagi per mille pazienti

Da fine dicembre, in piena pandemia, si sono ritrovati senza il mutualista. Chi ha fatto online la richiesta di passare con un altro professionista è ancora in attesa. File interminabili per chi si è recato fisicamente negli uffici di Partinico. Dall'Asp rassicurano: "Servizi potenziati per soddisfare in tempi brevi le pratiche"

Dopo una vita di lavoro, un medico di base in servizio a Balestrate ha raggiunto la meritata pensione. A fine dicembre così ha salutato i suoi oltre mille mutuati. Tutto regolare se non fosse che il suo posto ancora non è stato ricoperto da nessun altro e che in piena pandemia i suoi pazienti non hanno un professionista a cui rivolgersi per farsi prescrivere un farmaco o una visita specialistica o semplicemente per chiedere una consulenza gratuita. Possono solo seguire la procedura che disciplina le emergenze e recarsi in guardia medica nell'attesa che gli venga affidato un nuovo mutualista.

"Il medico che ha interrotto il rapporto di convenzione - chiariscono dall'Asp - non verrà sostituito poiché gli altri sei medici di medicina generale dell’ambito territoriale Balestrate-Trappetto hanno disponibilità nell’accogliere tutti gli utenti. Non è stata, pertanto, necessaria l’individuazione di una 'zona carente'".

Nelle scorse settimane, in molto hanno presentato regolare richiesta di cambio medico sul portale dell'Asp, ma sono ancora in attesa che la pratica venga conclusa. "La pratica - recita il messaggio che hanno ricevuto - è in attesa di lavorazione da parte del personale". Dall'Asp rassicurano: "Stiamo provvendendo a potenziare il portale per accelerare la gestione delle richieste, ricordiamo comunque che si tratta di un servizio in più, di cui può godere solo la provincia di Palermo".

Altri hanno deciso di raggiungere Partinico dove è possibile avanzare la richiesta di cambio medico in presenza. Anche lì i disagi non mancano: le file sono interminabili e comincerebbero già all'alba. "Il distretto di Partinico - replicano ancora dall'Asp - ha potenziato l’organizzazione dell’ufficio Anagrafe assistiti - anche con aperture straordinarie - per soddisfare in tempi brevi le richieste di scelta del nuovo medico da parte dell’utenza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balestrate, medico di base va in pensione: portale dell'Asp in tilt, disagi per mille pazienti

PalermoToday è in caricamento