rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

"Sauna" sul traghetto per Messina, passeggeri bloccati nel vagone con 40 gradi

Sul treno intercity Roma-Palermo. Durante la traversata dello stretto di Messina porte chiuse all'interno del convoglio e niente aria condizionata. Trenitalia: "In corso accertamenti"

Disavventura per alcuni passeggeri diretti a Palermo sul treno intercity partito da Roma giovedì sera: un gruppo di viaggiatori è rimasto chiuso all’interno del vagone su cui viaggiava per l'intera traversata dello Stretto. A rendere più critica la situazione, sembrerebbe che l’aria condizionata fosse spenta e la temperatura vicina ai 40 gradi. Secondo quanto riferito da alcuni passeggeri, oltre alle porte della vettura non si sarebbero aperte nemmeno quelle di collegamento con gli altri vagoni, rendendo gli sfortunati viaggiatori prigionieri all’interno del treno, per tutta la durata della traversata.


“Eravamo appena saliti sulla nave  –racconta uno degli sfortunati passeggeri - e appena il nostro vagone si è fermato abbiamo cercato di scendere. Le porte, però, erano bloccate. Sono rimaste chiuse anche quelle che dividevano il nostro scompartimento dagli altri. Era buio e i telefonini non prendevano. Se fosse accaduto qualcosa come avremmo fatto?”. Lo stesso passeggero, che di professione fa il medico, ha raccontato anche che qualche ora prima era dovuto intervenire per soccorrere un altro viaggiatore che aveva avuto un infarto. “Come avrei fatto – ha detto il medico – se fosse successo durante la traversata, non potendomi muovere?”. Il medico ha annunciato che sporgerà denuncia alla Polfer per sequestro di persona. Da Trenitalia fanno sapere che sono in corso tutti gli accertamenti del caso per verificare l’accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sauna" sul traghetto per Messina, passeggeri bloccati nel vagone con 40 gradi

PalermoToday è in caricamento