Pronti a salire sull'aereo per Dublino fingendosi slovacchi, la polizia arresta tre georgiani

Volevano raggiungere l'Irlanda utilizzando passaporti falsi. Gli agenti dell'Ufficio della Frontiera dell'aeroporto però li hanno scoperti: per loro si sono aperte le porte del Pagliarelli

Erano pronti a imbarcarsi su un volo per l'Irlanda spacciandosi per slovacchi, in realtà erano tre georgiani che avevano falsificato i loro passaporti. La polizia ha arrestato tre uomini sorpresi ai varchi di controllo dell’aeroporto Falcone e Borsellino.

"I tre uomini - spiegano dalla Questura - avevano già avviato le operazioni di imbarco su un volo di linea Internazionale che, dall’aeroporto siciliano avrebbe dovuto raggiungere Dublino, esibendo tre passaporti riconducibili ad altrettanti cittadini slovacchi. Tali documenti, all’esito degli scrupolosi controlli svolti dagli agenti dell’Ufficio polizia di frontiera, sono risultati palesemente falsi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il personale di polizia ha così condotto una veloce ed efficace indagine, basata principalmente sull’audizione dei tre georgiani. Le versioni dei tre hanno evidenziato in prima battuta numerose lacune ed incongruenze, fino all’ammissione della reale identità: non slovacca ma georgiana. I tre hanno, pertanto, consegnato ai poliziotti i reali passaporti e sono stati arrestati per "possesso di documenti falsi" e condotti al Pagliarelli.
    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento