rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Capaci

Passante, inaugurata la nuova fermata di Capaci: è in sotterranea a 800 metri dal mare

Circa cinque milioni l’importo complessivo dei lavori. Sul posto il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri: “Sempre più la città di Palermo godrà di un servizio ferroviario adeguato agli standard europei”

Inaugurata oggi la nuova fermata di Capaci, realizzata nell’ambito dello sviluppo del passante ferroviario fra Palermo e l’aeroporto di Punta Raisi dove già nel 2015 era stato completato l’interramento della linea ferroviaria. All'inaugurazione hanno partecipato il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Giancarlo Cancelleri, il sindaco di Capaci Pietro Puccio, e l’assessore regionale Totò Cordaro, oltre ai tecnici RFI.

Grazie alla nuova fermata, che si trova in sotterranea a circa 800 metri dal mare, anche i residenti nel comune di Capaci possono accedere ai servizi del passante. "La fermata - si legge in una nota - è in linea con i vigenti standard europei previsti per i servizi ferroviari, e garantirà un elevato comfort ai viaggiatori e l’accessibilità alle persone con disabilità e a ridotta mobilità grazie alla realizzazione dei percorsi per non vedenti e alla collocazione di ascensori. Circa cinque milioni l’importo complessivo dei lavori".

Inaugurazione fermata Capaci-2

Importanti anche i miglioramenti che la realizzazione della fermata ha apportato al comune di Capaci. "L’interramento della linea ferroviaria - prosegue la nota - ha profondamente mutato l’assetto del territorio, con notevoli benefici per la mobilità stradale dell’intero comprensorio. La nuova fermata è prevista in sotterranea su richiesta del Comune di Capaci, il cui abitato era tagliato in due dal precedente tracciato ferroviario. L’interramento della linea ha permesso di ricucire il tessuto urbano della città, grazie anche all’eliminazione di quattro passaggi a livello, tra i quali quello di via Kennedy, importante arteria di collegamento mare-monte, al di sotto della quale è ubicata la nuova fermata. Sulla copertura della galleria in cui corre la nuova linea ferroviaria a doppio binario, RFI ha realizzato una nuova viabilità e le relative opere accessorie di urbanizzazione. La nuova strada, denominata via Primo Carnera, rappresenta un vero e proprio nuovo collegamento viario al servizio del Comune di Capaci, con uno sviluppo complessivo di circa 823 metri. La sistemazione superficiale realizzata in corrispondenza della nuova strada ha previsto, oltre le due corsie di marcia, nuove aree a verde e altre destinate alla sosta dei veicoli, per un totale di 171 nuovi posti auto".

“Sempre più la città di Palermo godrà di un servizio ferroviario adeguato agli standard europei”, dichiara Giancarlo Cancelleri. “Oggi - continua - è un obbligo rilanciare la città di Palermo e tutta l’area metropolitana e proiettarla  finalmente verso quella necessaria ed opportuna mobilità sostenibile a cui i finanziamenti concessi sono destinati. Questo Governo mira a garantire servizi ai cittadini e ad ottimizzare le infrastrutture del territorio ed a piccoli passi consegneremo alla Sicilia una mobilità normale ed adeguata” conclude Cancelleri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante, inaugurata la nuova fermata di Capaci: è in sotterranea a 800 metri dal mare

PalermoToday è in caricamento