Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Passante ferroviario, i lavori si concluderanno tra 3 anni: "Siamo al 65%"

L'investimento complessivo per l'intera opera è di oltre un miliardo e 150 milioni di euro. Si attende l'apertura di nove nuove fermate (Maredolce, Guadagna-Oreto, Papireto, Lolli, Lazio, Belgio-De Gasperi, La Malfa, Cardillo, Sferracavallo)

I lavori per la realizzazione del passante ferroviario si concluderanno tra tre anni. Secondo le previsioni: nel giugno 2018. Fino a oggi è stato realizzato il 65 per cento degli interventi in programma. L'investimento complessivo per l'intera opera è di oltre un miliardo e 150 milioni di euro. Si tratta dei dati sull'avanzamento della tratta B della metropolitana illustrati nel corso di una visita tecnica alla nuova galleria in costruzione tra le fermate Notarbartolo e Belgio. A fare il punto della situazione sono stati Dario Lo Bosco, presidente di Rfi, e i responsabili territoriali della stessa Rfi e di Italferr.

I tecnici hanno spiegato l'intero progetto del nodo di Palermo che prevede il collegamento ferroviario a doppio binario elettrificato tra la città e l'aeroporto "Falcone e Borsellino". Un tracciato che sarà parte in superficie e parte in sotterranea. A lavori conclusi il passante costituirà un'offerta di trasporto alternativa all'auto, per migliorare la mobilità cittadina. Si attende l'apertura di nove nuove fermate (Maredolce, Guadagna-Oreto, Papireto, Lolli, Lazio, Belgio-De Gasperi, La Malfa, Cardillo, Sferracavallo) che si aggiungeranno alle otto (Brancaccio, Roccella, Vespri, Orleans, Notarbartolo, Francia, San Lorenzo Colli, Tommaso Natale) già operative fra Roccella e Isola delle Femmine, oltre Palermo Centrale e le tre fermate in esercizio sull'Anello ferroviario (Imperatore Federico, Fiera, Giachery).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante ferroviario, i lavori si concluderanno tra 3 anni: "Siamo al 65%"

PalermoToday è in caricamento