Cronaca Zisa

Passante ferroviario, 50 famiglie evacuate: il Comune striglia le ditte

Vertice all'assessorato alla Riqualificazione urbana. Sollecitate le ditte impegnate alla realizzazione della galleria sotterranea nella zona D'Asaro-Juvara: "Individuare le soluzioni per porre rimedio ai cedimenti"

Il Comune sollecita le ditte impegnate alla realizzazione della galleria sotterranea nella zona D’Asaro-Juvara a individuare nel più breve tempo le soluzioni, che erano attese per oggi, per porre rimedio ai cedimenti che, su un tratto di 60 metri dei due chilometri complessivi dell’opera, hanno costretto a evacuare degli edifici. Il sollecito è stato fatto nel corso di una riunione che si è tenuta questa mattina all’assessorato alla Riqualificazione urbana ed Infrastrutture, alla quale hanno partecipato, oltre al vicesindaco Emilio Arcuri, le società interessate (Rfi e Italferr) e il commissario di Governo del Nodo di Palermo Mauro Patti.

La richiesta del Comune di concludere senza indugio le procedure tecniche avviate, senza ulteriore rinvio, è stata condivisa e fatta propria dal commissario di governo. L’amministrazione comunale, nel sottolineare la necessità di una risposta celere e certa, al fine di eliminare questa situazione che comporta un gravissimo disagio per i cittadini che sono stati costretti a lasciare le loro case, ha preso atto dell’impegno dell’ingegner Mauro Patti e ha annunciato che si farà parte attiva per un ancor più stringente controllo. Emilio Arcuri incontrerà nei prossimi giorni i cittadini coinvolti per informarli di tutti i passi compiuti dall’amministrazione comunale per la tutela dei loro diritti.

In meno di due anni circa cinquanta famiglie palermitane sono state evacuate dalle loro abitazioni a causa dei danneggiamenti provocati dagli scavi per la realizzazione del passante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante ferroviario, 50 famiglie evacuate: il Comune striglia le ditte

PalermoToday è in caricamento