menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Sportelli Ztl presi d'assalto, il Comune: "Troppi documenti non in regola"

Lunghe code agli sportelli Amat per il rilascio dei documenti, ma l'amministrazione precisa: "Per chi avevano tutto in regola i tempi per il rilascio sono stati in media di 7 minuti"

Cinquecento pass staccati, ressa all'ingresso anche per la mancanza della macchinetta che regola i turni, vigili in assemblea sindacale e il Comune che bacchetta i cittadini che si presentano "con i documenti non in regola". E' la cronaca del primo giorno di apertura dei 14 sportelli Amat (10 in via Borrelli; 2 in via Giusti; 1 al deposito tram di Roccella e 1 al deposito tram Leonardo Da Vinci) per il rilascio dei pass per le zone a traffico limitato. Finora infatti si potevano richiedere solamente online (ottomila le procedure concluse).

"Numerosi, circa 3.000, i cittadini che oggi si sono rivolti agli operatori degli sportelli. Il servizio - spiegano da Palazzo delle Aquile - è stato assicurato a tutti, anche oltre l’orario di chiusura, alle 18, per smaltire le code. Moltissimi i casi di mancato rilascio dei pass, perché circa la metà di coloro che si sono presentati agli sportelli non avevano i documenti in regola, come l’assicurazione scaduta e la mancanza della revisione. Per coloro che avevano tutto in regola invece, i tempi per il rilascio dei pass sono stati in media di 7 minuti".

L’Amat invita i cittadini a munirsi dei "documenti idonei per la richiesta dei pass, a cominciare dalle copie della carta di circolazione e del documento di identità, e di essere in regola con il pagamento dell’assicurazione e con la revisione. Inoltre, l’azienda ricorda che è possibile delegare terzi per la pratica di richiesta pass. Alla delega, anche in carta semplice, bisognerà allegare in copia tutti i documenti richiesti".

Il Comune consiglia "l’utilizzo delle procedure online che proseguono senza intoppi e in pochi minuti permettono di avere il bollettino per il pagamento". Dal portale della mobilità su www.comune.palermo.it è possibile completare la pratica di richiesta pass pagando con bonifico o bollettino postale. C’è anche la possibilità di ricevere il tagliando a casa, con l’aggiunta di 2,55 euro di spese postali. Dal 23 sarà possibile pagare online anche con carte di credito o debito.

Dal 14 marzo le registrazioni sul portale della mobilità sostenibile sono state 9844, mentre le pratiche completate 7949. Gli sportelli Amat per la richiesta dei pass ztl saranno operativi da lunedì a venerdì dalle 8,30 alle 18 in via Borrelli; dalle 8 alle 12,30 (da lunedì a venerdì) e dalle 14,45 alle 17 (lunedì e mercoledì) in via Giusti. Dalle 9 alle 13,30 nei depositi tram di Roccella e Leonardo Da Vinci. In via Borrelli 14, gli orari per la vendita dei titoli di viaggio (biglietti e abbonamenti) saranno: da lunedì a venerdì 8,30/14. Il giovedì anche nella fascia pomeridiana che va dalle 16 alle 18. Si informa inoltre che, dalla prossima settimana lo sportello Amat dell’Università rimarrà chiuso. La riapertura è prevista dopo Pasqua, e sarà utilizzato anche per il rilascio dei pass Ztl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento