rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Ztl, il Comune ci ripensa: "Pass non attivabili dopo l'ingresso nell'area a traffico limitato"

La precisazione dell'assessore alla Mobilità Riolo per "fugare il rischio di malintesi che facciano incorrere i cittadini in sanzioni". L'amministrazione in un primo tempo aveva annunciato che con le telecamere attive sarebbe stato possibile pagare anche a posteriori

"Qualsiasi pass per l'accesso alla Ztl, compresi quelli giornalieri, deve essere attivato prima dell'ingresso nella stessa area. Ciò proprio perché l'accesso è impossibile per quelle vetture che non rispettano i criteri fissati dal regolamento e, soprattutto, che non rispettano i parametri di sicurezza quali l'essere in regola con la revisione e con la copertura assicurativa". A precisarlo è l'assessore alla Mobilità del Comune, Iolanda Riolo, per "fugare il rischio di malintesi che facciano incorrere i cittadini nel rischio di sanzioni involontarie".

E dire che l'amministrazione comunale, con l'attivazione delle telecamere, aveva annunciato in un primo tempo che sarebbe stato possibile pagare anche a posteriori. Salvo poi precisare che non sarà più possibile "sanare" la propria posizione entro le 24 ore successive finché le telecamere non funzioneranno in tutti i varchi.

"E' quindi bene chiarire e ribadire - sottolinea adesso l'assessore Riolo - che non è possibile attivare i pass giornalieri dopo l'ingresso in area di Ztl e che le eventuali sanzioni rilevate tramite il sistema di rilevamento automatico o dalle forze dell'ordine non potranno in alcun modo essere contestate. L'unica maniera per non incorrere nelle sanzioni previste è quella di dotarsi di un pass per transitare in Ztl, sia esso annuale, semestrale, mensile ovvero giornaliero".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, il Comune ci ripensa: "Pass non attivabili dopo l'ingresso nell'area a traffico limitato"

PalermoToday è in caricamento