Polizia stradale, si insedia il nuovo dirigente del compartimento Sicilia Occidentale

Si tratta del palermitano Pasquale Barreca, sposato, padre di due figlie e laureato in Giurisprudenza e in Scienze della pubblica amministrazione. Arriva da Ancona dove ha rivestito l’incarico di vicario del Questore

Pasquale Barreca

Pasquale Barreca, palermitano, sposato e padre di due figlie, laureato in Giurisprudenza e in Scienze della pubblica amministrazione si è insediato lo scorso 1 giugno alla guida del compartimento della polizia stradale della Sicilia Occidentale. Barreca proviene da Ancona dove ha rivestito l’incarico di vicario del Questore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In precedenza ha ricoperto gli incarichi di dirigente dei commissariati di polizia stradale di Orgosolo (Nuoro), Taurianova (Reggio Calabria), Milazzo e Taormina (Messina), nonché di reggente della Divisione polizia anticrimine di Messina. In quest’ultimo centro ha diretto l’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, l'Ufficio scorte e ha rivestito l'incarico di Capo di gabinetto. Tra le ulteriori esperienze dirigenziali figurano la direzione del commissariato distaccato di Polizia stradale di Lamezia Terme (Catanzaro) e dell’undicesimo Reparto mobile di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Condannato a 5 anni il questore di Palermo: "Caso Shalabayeva, fu sequestro di persona"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento