Cronaca

Scippata mentre rientra in casa, si mette a urlare: testimoni fanno arrestare 29enne

E' successo a Partinico. La polizia, dopo un inseguimento nelle vie del centro, ha bloccato e tratto in arresto in flagranza di reato un marocchino

Assistono a uno scippo in strada, inseguono il malvivente e lo fanno arrestare. E' successo a Partinico. La polizia ha tratto in arresto in flagranza di reato un marocchino, Issam Lghabi, 29 anni, responsabile di una rapina ai danni di una donna. Determinante per l’arresto la tempestiva segnalazione ai poliziotti del commissariato di Partinico da parte di alcuni cittadini che avevano assistito pochi attimi prima alla scena in "diretta", comunicando la posizione al “113”.

"In particolare - spiegano dalla questura - i testimoni hanno riferito che mentre si trovavano a bordo della propria auto, la loro attenzione era stata attirata dalle urla di una donna che chiedeva aiuto perché aveva subìto una rapina. Contemporaneamente hanno notato un giovane fuggire con in mano un borsellino di colore nero. Quindi hanno immediatamente chiamato la polizia, inseguendo nel frattempo il malvivente fino all’arrivo, pochi istanti dopo, dei poliziotti". 

Il 29enne è stato così bloccato e successivamente è stato riconosciuto dalla vittima, che ha raccontato agli agenti l’esatta dinamica di quanto accaduto: mentre si accingeva a rientrare in casa in una via del centro di Partinico, il giovane improvvisamente le si era avventato contro, sorprendendola alle spalle, e con forza le aveva strappato di mano il portafogli, per poi darsi ad una precipitosa fuga lungo le viuzze del centro cittadino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippata mentre rientra in casa, si mette a urlare: testimoni fanno arrestare 29enne

PalermoToday è in caricamento