menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partinico, tra gli alberi di pesco incolti oltre seimila piante di marijuana

I carabinieri sono intervenuti in contrada Bosco-Falconeria. La coltivazione, che è stata distrutta, era munita di un efficiente impianto di irrigazione realizzato attraverso un profondo pozzo con una pompa di sollevamento allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica

Una maxi piantagione di marijuana è stata scoperta dai carabinieri di Grisì nelle campagne di Partinico, nel Palermitano, all'interno di un pescheto incolto e abbandonato. I militari dell'Arma sono intervenuti in contrada Bosco-Falconeria i militari hanno trovato 6.270 piante di cannabis, alte circa 70 centimetri nascoste in mezzo alla vegetazione.

La coltivazione era munita di un efficiente impianto di irrigazione realizzato attraverso un profondo pozzo artesiano con una pompa di sollevamento allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica. Parte della droga è stata inviata al laboratorio analisi dei carabinieri per le analisi, mentre la piantagione, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stata distrutta sul posto. Sono in corso indagini per risalire ai proprietari della droga.

Solo tre giorni fa erano state 200 le piante di sostanza stupefacente trovate nella stessa località, in quell'occasione era stato arrestato un 41enne del luogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento