Cronaca

Partinico, vigneto alla cannabis: tre persone in manette

La coltivazione d’uva era utilizzata per mimetizzare 155 piante di marijuana potate in modo che la loro altezza non superasse quella delle viti. I tre hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati dai carabinieri

G.T., arrestato per coltivazione di cannabis

Un vigneto di Partinico era utilizzato per mimetizzare 155 piante di cannabis, potate in modo che la loro altezza non superasse quella delle viti. Lo hanno scoperto i carabinieri, che hanno sequestrato il terreno e arrestato i responsabili della coltivazione.

Sono i pregiudicati G.L.C., 67 anni, colto mentre stava irrigando la marijuana, e G.T., 31 anni, che faceva da vedetta assieme all'incensurato G.I. di 20 anni. I tre hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati dai militari.

Mercoledì una maxi piantagione di marijuana, sempre nascosta tra i vitigni, era stata scoperta dai carabinieri nelle campagne tra San Giuseppe Jato e San Cipirello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partinico, vigneto alla cannabis: tre persone in manette

PalermoToday è in caricamento