Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Rubano oro e gioielli durante la veglia funebre: arrestate tre nomadi incinte

E' successo a Partinico. Le donne avevano approfittato della "situazione": il portone della palazzina spalancato e gli inquilini "distratti". Così hanno fatto irruzione. I familiari della persona defunta però hanno avvertito dei rumori provenienti dal piano di sopra

Una vera e propria irruzione nel bel mezzo di una veglia funebre per rubare gioielli in casa. Per questo motivo tre donne nomadi sono state arrestate dai carabinieri di Partinico. Le malviventi avevano approfittato della "situazione": il portone della palazzina spalancato, gli inquilini "distratti", il lutto. Così le tre - tutte incinte - hanno fatto irruzione in una palazzina di largo Modica e sono andate a caccia di oro e gioielli da rubare. Le rom sono però state bloccate dai carabinieri a operazione ormai terminata.

I familiari della persona defunta infatti hanno avvertito strani rumori dal piano di sopra. Così è partita la chiamata al 112. Le tre nomadi avevano appena svaligiato una delle sei abitazioni del condominio familiare. Veemente la reazione dei presenti che hanno insultato le tre donne. I carabinieri hanno sedato gli animi. Poi le nomadi sono state condotte in caserma per l’identificazione e le procedure di rito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano oro e gioielli durante la veglia funebre: arrestate tre nomadi incinte

PalermoToday è in caricamento