Partinico, luce gratis in casa: arrestato un fabbro

I carabinieri hanno scoperto che l'uomo aveva realizzato in casa un allaccio abusivo alla rete pubblica. Di circa 7 mila euro il danno economico subito dall'Enel

Il contatore sequestrato

I carabinieri di Partinico hanno arrestato, con l'accusa di furto aggravato di energia elettrica, un fabbro partinicese di 59 anni, I.F. I militari, a seguito di un controllo, hanno constatato che l'uomo aveva realizzato in casa un allaccio abusivo alla rete pubblica "al fine di registrare un consumo di energia elettrica inferiore del 100% rispetto al dato reale".

"Il danno economico subito dalla società erogatrice è stato stimato in circa 7 mila euro", dicono gli inquirenti. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, l'arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo, fissato per oggi presso il Tribunale di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento