rotate-mobile
Cronaca Partinico

Omicidio-suicidio a Villabate, il parroco ai funerali dell'uomo: "Nessuno si permetta di giudicare"

Celebrate a Partinico le esequie di Salvatore Patinella, il quarantunenne che dopo aver ucciso l'ex compagna si è tolto la vita

"Nessuno si permetta di giudicare. Non sappiamo qual è il mistero della mente umana. Capisco il dolore dei genitori e dei familiari, colpiti duramente due volte per come è maturata la tragedia". E' un passaggio dell'omelia dell'arciprete, monsignor Salvatore Salvia, durante i funerali di Salvatore Patinella, l'uomo di 41 anni che dopo aver ucciso l'ex compagna Giovanna Bonsignore si è tolto la vita, lo scorso giovedì sera a Villabate.

Le esequie sono state celebrate nella chiesa madre di Partinico. Nell'omelia Salvia ha ricordato l'essenza dell'essere cristiani anche di fronte a chi ha espresso dubbi sull'opportunità di svolgere una funzione religiosa per un uomo che ha ucciso e si è suicidato. Sopra la bara, un cuscino di fiori, un altro ai piedi. Ieri la procura di Palermo ha disposto la restituzione della salma di Patinella alla famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio a Villabate, il parroco ai funerali dell'uomo: "Nessuno si permetta di giudicare"

PalermoToday è in caricamento