Con un magnete abbatteva i costi del 99%: arrestato commerciante a Partinico

I carabinieri sono intervenuti all'interno dell'esercizio commerciale gestito da un uomo di 35 anni, scoprendo la manomissione del contatore. Dall'inizio dell'anno sono 112 le persone tratte in arresto per furto di energia

Un commerciante di Partinico è stato arrestato dai carabinieri per furto di energia elettrica. I militari sono intervenuti nell'esercizio commerciale gestito da A.I, 35 anni, e hanno appurato che l'uomo - con un magnete - aveva manomesso il contatore elettronico al fine di registrare un consumo di energia elettrica inferiore del 99% rispetto al dato reale.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l'uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo che si è concluso con la convalida dell’arresto. Nel corso dell’udienza sono stati richiesti i termini a difesa, quindi è stato rimesso in libertà. Dall'inizio dell'anno sono 112  le persone tratte in arresto (89 uomini e 23 donne) per furto di energia. Mentre 73 persone sono state denunciate in stato di libertà. I dati si riferiscono alla provincia di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento