Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Partinico

Furto di energia col magnete, altri due arresti a Partinico

Il danno economico subito dalla società erogatrice è stato stimato, nel complesso, in circa 45 mila euro

I carabinieri di Partinico hanno arrestato con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica R.V. di 47 anni e P.G. di 62. I militari, intervenuti presso le rispettive abitazioni che si trovano  nello stesso stabile - vicino al centro del paese - hanno constatato che avevano manomesso il contatore elettrico mediante l’apposizione di un magnete, in modo tale da registrare un consumo di energia elettrica inferiore del 97 % rispetto a quello reale.

Il danno economico subito dalla società erogatrice è stato stimato, nel complesso, in circa 45 mila euro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo. Dopo la convalida degli arresti, R.V. ha patteggiato 4 mesi e 200 euro di multa; mentre P.G. è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di energia col magnete, altri due arresti a Partinico

PalermoToday è in caricamento