rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Tommaso Natale / Piazza Bolivar Simon

Partanna, fruttivendolo viola i sigilli e riapre l'attività: sequestrati 850 chili di merce

La proprietaria dell'esercizio commerciale è stata denunciata per "violazione dei sigilli e invasione di edifici e terreni". Deve rispondere anche del furto di energia elettrica

Nei giorni scorsi le forze dell'ordine avevano sequestrato un'attività di rivendita di frutta e verdura a Partanna, in piazza Bolivar tra via Lanza di Scalea e via dell'Olimpo, ma la responsabile ha violato i sigilli continuando a lavorare come se nulla fosse. Polizia municipale e polizia sono intervenuti nuovamente ed è scattato il secondo sequestro.

Questa volta è stato richiesto l’intervento del personale dei vigili del fuoco per rimuovere la struttura in ferro che, ancorata a terra, occupava circa 30 metri quadrati di sede stradale. Si è provveduto, inoltre, al sequestro amministrativo di 850 chili di frutta, di un frigorifero, una bombola del gas e una macchinetta del caffè. Alla proprietaria è stata altresì comminata una multa per la violazione di una legge regionale riguardante il commercio su aree pubbliche. La donna è stata denunciata per "violazione dei sigilli e invasione di edifici e terreni".  Deve rispondere anche del furto di energia elettrica.

Gli accertamenti sono scattati nell'ambito di una più ampia operazione di controllo integrato del territorio nel quartiere di Partanna – Mondello. Il servizio, coordinato dalla questura, ha una doppia finalità: contrastare l’abusivismo commerciale e prevenire e reprimere la commissione di reati predatori. Sono stati effettuati anche dei posti di controllo, che hanno consentito di identificare 48 persone, controllare 24 mezzi, sottoporre a sequestro/fermo 3 veicoli, e infliggere sanzioni in 9 casi per le più disparate violazioni al codice della strada (mancata revisione, mancanza copertura assicurativa, guida senza patente ) per un ammontare di circa 7.500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partanna, fruttivendolo viola i sigilli e riapre l'attività: sequestrati 850 chili di merce

PalermoToday è in caricamento