Il Parco Uditore compie sette anni, Armao: "Il Comune liberi l'area dai cartelloni pubblicitari"

La Regione ha donato una quercia per il "compleanno" del polmone verde. Alla cerimonia era presente il vicepresidente della Regione, che ha colto l'occasione per esortare Sala delle Lapidi modificare il piano degli impianti pubblicitari

Sette anni fa aprivano i cancelli del Parco Uditore, un compleanno festeggiato con una cerimonia pubblica. Dalla Regione un regalo green: una quercia da piantare.

"Abbiamo aperto ai cittadini palermitani un polmone verde del quale, a causa dell’incuria e dell’indifferenza, era impedita la fruizione - ricorda l'assessore e vicepresidente della Regione, Gaetano Armao -. Ringrazio sempre i ragazzi dell'associazione Parco Uditore e i tanti volontari e sostenitori che, facendosi carico della pulizia e della cura del verde, si rendono protagonisti di un modo nuovo di gestire la cosa pubblica. Da troppo tempo chiediamo al Comune di eliminare i cartelloni pubblicitari che assediano il Parco. Rivolgo per questo una precisa richiesta al Consiglio comunale, che deve deliberare la modifica del piano degli impianti pubblicitari. I cittadini non possono più attendere le lentezze della politica, soprattutto quando non se ne comprendono le ragioni".

Al centro di quella che fu la Conca d'Oro, lungo l'asse di via Leonardo da Vinci, il parco ritornato ai suoi antichi splendori, offre ai palermitani 9 ettari di verde e un'area giochi per bambini e ragazzi di 2.000 metri quadrati.  La riapertura del Parco è frutto della sinergia tra Regione e l'Associazione Parco Uditore - U'Parco con il coordinamento della Facoltà di Architettura dell'Università. Nel 2012 lo stesso Armao nella sede dell’Istituto italiano di Cultura a Londra, firmò un’intesa con il St. James’s Park, il più antico e prestigioso parco dell’area urbana londinese. Intesa che l’assessorato ha voluto celebrare oggi donando un albero di quercia, simbolo universale di forza e longevità, a testimonianza di una conquista civica fortemente voluta e condivisa tra l’amministrazione pubblica e la collettività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento