menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Brass Group fa ingresso a Casa Natura, cuore pulsante del parco della Favorita

Il Brass Group fa ingresso a Casa Natura, cuore pulsante del parco della Favorita

Favorita, la prima domenica senza auto è un successo: "15 mila persone tra i viali"

Qualcuno ha scelto di correre, qualcun altro di andare in bici o fare una passeggiata. Tra musica, corsi e aree picnic le alternative non sono mancate. La manifestazione continua il 9 e 23 aprile, il 7 e il 21 maggio. Forello (M5s): "Provvedimenti circoscritti, non bastano"

L'inaugurazione della manifestazione "La domenica Favorita" è stata un successo. Circa 15 mila le presenze stimate oggi (i numeri sono stati forniti dal Comune ndr) alla prima delle cinque domeniche di attività sportive, ricreative e culturali dedicate alle famiglie, ai giovani e ai turisti ll'interno del Parco. Per l'occasione è scattata la chiusura al traffico dalle 8  fino alle ore 14 di viale Diana e viale Ercole. Grazie all'opera di informazione rivolta ai cittadini e alla disponibilità a costo ridotto dei mezzi pubblici, il traffico nelle zone adiacenti la Favorita è stato regolare, senza intoppi per la circolazione.

Tantissime le famiglie che hanno affollato il Parco attraversandolo in bici o a piedi per partecipare alle tante manifestazioni collaterali che hanno riscosso un enorme successo: corse a piedi o in sella alle mountain bike, passeggiate, musica, percorsi con i pattini, calcio, corsi per bambini, aree picnic con tavoli e panchine, attività ludiche, sportive, culturali dedicate ai ragazzi e ai loro genitori, letture ad alta voce e spettacoli di danza.

"E' stata - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - una bellissima occasione per i palermitani di riappropriarsi e vivere in pieno uno splendido spazio pubblico. In tantissimi hanno potuto riscoprirne il fascino di questo immenso polmone verde della città che nel corso di questi anni abbiamo recuperato e riportato alla piena e agevole fruizione. Ringrazio gli organizzatori della manifestazione e i volontari di tante associazioni che con passione, amore e professionalità sono stati impegnati e saranno impegnati, gli operatori della Reset, dell'area del Verde, dell'Amat, dell'Amg, la polizia municipale, la Protezione civile e tutte le altre aziende che hanno fatto la loro parte. Grazie sopratutto ai palermitani e turisti che oggi hanno dimostrato che Palermo si può vivere e gustare con rispetto il territorio. Un atteggiamento testimoniato dal gesto di quel signore che avendo trovato a terra un portafoglio me lo ha consegnato perché io lo facessi avere alle forze dell'ordine".

Tra i partecipanti anche i candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Ugo Forello che sogna una Favorita che diventi come Central Park. "La Favorita - dichiara il candidato sindaco - necessita di un piano di utilizzazione che riconsegni davvero alla città questo patrimonio ambientale e storico-culturale. Non bastano provvedimenti circoscritti a un numero trascurabile di giorni e di ore, ma serve un processo partecipativo, la costruzione di un piano per un bene pubblico e collettivo da poter fruire, dotato delle attrezzature e dei servizi connessi". secondo Forello, in questi cinque anni "l'amministrazione uscente è stata in grado di organizzare solo l'iniziativa di queste domeniche (pre-elettorali), peraltro merito quasi esclusivo del lavoro delle associazioni cittadine a cui va il nostro plauso". Per farsì che il parco diventi come Central Park bisogna "coinvolgere i cittadini nella gestione, su modelli che altrove hanno funzionato e sono divenuti esempio. Pensiamo a Central Park - conclude Forello -. Solo grazie al lavoro di un'amministrazione lungimirante è stato possibile organizzare il lavoro di associazioni, volontari e privati per restituire alla città il suo polmone verde, trasformandolo in un vero e proprio simbolo".

In questa prima domenica, la programmazione delle attività si è svolta nei siti di pregio storico-architettonico di Villa Niscemi, Palazzina Cinese e Museo Pitrè, mentre sono state 15 le aree tematiche a carattere ludico, sportivo, culturale. "Hanno funzionato a pieno regime - affermano da Palazzo delle Aquile - anche i servizi a supporto della manifestazione. Tre bus navetta gratuiti per gli spostamenti all’interno del Parco della Favorita con 13 nuove fermate insieme ad alcuni stalli di bike sharing e 6 parcheggi in prossimità dei rispettivi ingressi al Parco. Per il raggiungimento della zona interessata alla manifestazione, Amat ha previsto per tutte le domeniche il biglietto unico per l'intera città per poter raggiungere il Parco della Favorita e Mondello e sarà operativo anche il servizio di Taxi sharing".

 Infine, sia per questa prima domenica che per le successive, eccezionalmente sarà possibile anche lasciare l'auto all'interno dell'area della Fiera del Mediterraneo, entrando poi nel parco a piedi o con i mezzi pubblici. I prossimi appuntamenti con “La domenica Favorita” sono in programma il 9 e 23 aprile, il 7 e il 21 maggio.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento