Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Ernesto Basile

Parco Cassarà, in 7 a processo per la "bomba ecologica": tre scelgono l'abbreviato

Così ha deciso il gup Fabrizio Anfuso per gli imprenditori, i dirigenti e i dipedenti comunali accusati a vario titolo di falso, omissione di atti d'ufficio e disastro ambientale. Prosciolti i due dirigenti del settore Ambiente Roberto Giaconia e Francesco Fiorino

L'ingresso del Parco Cassarà

In sette a processo per la “discarica” al parco Cassarà. Il gup Fabrizio Anfuso ha rinviato a giudizio i sette imputati - fra imprenditori dirigenti, dipendenti e imprenditori - accusati a vario titolo di falso, omissione di atti d'ufficio e disastro ambientale. In tre hanno scelto il rito abbreviato: si tratta del responsabile della realizzazione del parco Vincenzo Polizzi e degli imprenditori Filippo e Francesco Chiazzasse. A coordinare l’inchiesta i sostituti procuratori Alessandro Clemente e Fabiola Furnari.

Il giudice ha prosciolto Roberto Giaconia e Francesco Fiorino, dirigente comunali del settore Ambiente, mentre dovranno tornare in aula il prossimo 16 gennaio - davanti alla terza sezione penale - Luigi Trovato e Francesco Savarino (direttori dei lavori), Emanuele Caschetto (legale rappresentante del consorzio che ha realizzato i lavori), Giorgio Parrino, Michelangelo Morreale ed Eugenio Agnello (che componevano la commissione di collaudo) nonché l’imprenditore Gianfranco Caccamo. 

La “bomba ecologica” è esplosa nell’aprile del 2014 quando, dopo alcuni controlli, la Procura ha disposto il sequestro dell’area verde che sorge tra corso Pisani e via Ernesto Basile per la presenza di fibre di amianto sotto terra. Ma sotto le collinette del parco sono state trovate anche scorie tossiche provenienti da altri cantieri cittadini. Lo scorso marzo il collaboratore di giustizia Stefano Lo Verso ha rivelato come quell’area venisse considerata "la discarica pubblica di Palermo, incontrollabile e accessibile a tutti". Poi ha aggiunto: "Tutti vedevano, tutti sapevano, ma nessuno parlava… anche i vigili urbani andavano e venivano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Cassarà, in 7 a processo per la "bomba ecologica": tre scelgono l'abbreviato

PalermoToday è in caricamento