Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

L'allarme: "Parco Cassarà chiuso da 9 anni, mancano le aree verdi"

Andrea Sanfilippo, responsabile Cisl della quarta circoscrizione: "I cittadini hanno bisogno di spazi aggregativi e sociali ma ormai la loro esistenza e gestione viene relegata solo ad iniziative private"

“I residenti della quarta circoscrizione di Palermo chiedono a gran voce di poter usufruire di spazi verdi aggregativi, ormai sono nove anni che il Parco Cassarà è chiuso e questo comporta il fatto che mancano aree di questo tipo per le famiglie, per i bambini, per i ragazzi dei quartieri della zona, che di fatto è una città nella città se si pensa che conta 100 mila residenti circa”. Ad affermarlo è Andrea Sanfilippo, responsabile Cisl della quarta circoscrizione, che comprende i quartieri: Cuba, Santa Rosalia, Altarello e Mezzomonreale.

“Dato che secondo le ultime notizie i tempi per la riapertura del Parco Cassarà non sembrano brevi, non sappiamo se per questioni burocratiche o economiche, chiediamo allora al Comune di valutare la possibilità di rendere disponibili per la cittadinanza della Circoscrizione anche altre aree. Pensiamo ad esempio allo Spazio Verdinois accanto alla parrocchia Annunciazione del Signore, che era stato inaugurato nel 2017, ma che da tempo ormai è lasciato all’incuria con erbacce alte e carcasse di vecchi mezzi abbandonati. I cittadini hanno bisogno di spazi aggregativi e sociali ma ormai la loro esistenza e gestione viene relegata solo ad iniziative private”.

Per Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani “sono gli abitanti che ci segnalano i principali problemi dei quartieri e quello della mancanza degli spazi verdi aggregativi è uno di quelli più diffusi in città. Eppure le zone verdi ci sono, serve riqualificarle e renderle fruibili alla cittadinanza, su questo chiederemo l’impegno dell’amministrazione comunale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'allarme: "Parco Cassarà chiuso da 9 anni, mancano le aree verdi"
PalermoToday è in caricamento