Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Palermo in fermento per Papa Francesco: palco in costruzione e 500 pullman prenotati

Il Pontefice sarà in città il 15 settembre, in occasione del venticinquesimo anniversario del martirio di padre Pino Puglisi. Celebrerà la messa al Foro Italico, poi il pranzo alla Missione Speranza e Carità. Si attendono fedeli da tutta la Sicilia, ma anche dalle altre regioni del Sud

Lavori per l'allestimento del palco al Foro Italico

Proseguono i preparativi in città per l'arrivo di Papa Francesco. Il Pontefice è atteso per il 15 settembre, in occasione del venticinquesimo anniversario del martirio di padre Pino Puglisi (il giorno prima è attso il premier Conte ndr). Alle 11,45 celebrerà la messa al Foro Italico e gli operai stanno montando il palco. Complessivamente si stanno alternando circa 200 persone tra operai e tecnici di numerose ditte, quasi tutte palermitane.

La giornata del Santo Padre proseguirà con il pranzo alla Missione “Speranza e carità” fondata dal missionario laico Biagio Conte. Il Pontefice farà tappa anche a Brancaccio, dove padre Puglisi viveva e dove venne ucciso. Ad attenderlo ci saranno i familiari e gli operatori del centro d'accoglienza Padre Nostro, fondato Don Puglisi nel 1991. "E' un orgoglio, una grande emozione, un piacere - dice il fratello minore di padre Puglisi, Francesco -. Spero ci sia il tempo di scambiare qualche parola col Papa. Il programma è fitto. Ha tantissimi appuntamenti".

Il premier Conte a Palermo: inaugurerà l'anno scolastico all'istituto Padre Puglisi

E oltre 500 pullman sono già stati prenotati per portare a Palermo i fedeli dalla Calabria e dalle diverse province siciliane. "Assisteranno alla messa - dice don Salvo Priola, chiamato dall'arcivescovo Corrado Lorefice a coordinare la visita di Papa Francesco - Al momento sono questi accreditati con pass, ma poi ce ne saranno tanti altri che arriveranno per stare nella zona libera. A Palermo ci saranno inoltre i 200 seminaristi perché quest'anno ricorre il 40esimo anniversario del dialogo dei seminaristi di Sicilia e quindi incontreranno il Pontefice in Cattedrale, assieme alla comunità ecclesiale - aggiunge - . E ancora oltre 200 coristi con gli strumenti musicali provenienti dai cori parrocchiali della diocesi saranno coordinati dal maestro Mauro Visconti: provano già da qualche mese e riproporranno i canti eseguiti in occasione della Beatificazione di padre Pino Puglisi. Per loro è riservato un palco a parte di fronte a quello del Papa. Stiamo lavorando con passione e con entusiasmo - prosegue - e stiamo vivendo una straordinaria esperienza di condivisione, comunione e corresponsabilità con tutte le nostre risorse in campo. Di solito si va a compartimenti stagni mentre la bellezza di queste occasioni è che capacità e competenze di tutti diventano un'orchestra. E questo è certamente il frutto della presenza del nostro Papa". La messa del 15 settembre di solito dedicata alla memoria dell'Addolorata proprio per l'occasione dell'anniversario e della visita del Papa sarà dedicata alla memoria del Beato padre Pino Puglisi. 

Papa Francesco in visita a Palermo, incontri e messe: il programma della giornata

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo in fermento per Papa Francesco: palco in costruzione e 500 pullman prenotati

PalermoToday è in caricamento