Cronaca

Crisi di panico prima del decollo, scatta il "controllo bagagli" su volo Ryanair

Un uomo ha accusato un malore prima della partenza per Londra. L'equipaggio ha deciso di far sbarcare la passeggera e quindi la polizia ha ordinato che tutti i passeggeri abbandonassero il velivolo per il "riconoscimento bagagli"

Inizio di volo turbolento stamattina al Falcone-Borsellino per un aereo Ryanair diretto a Londra. Quando già era tutto pronto per il decollo, un uomo a bordo ha avuto una crisi di panico. L'equipaggio ha quindi deciso di interrompere la fase di rullaggio per far "sbarcare" la passeggera che ha accusato il malore. A questo punto è scattato il dispositivo di sicurezza: la polizia ha fatto scendere tutte le persone a bordo dell'aereo per il "riconoscimento bagagli". Una procedura standard quando all'improvviso un passeggero scende da un aereo prima del decollo. Il velivolo partirà alla volta della capitale inglese non appena le operazioni termineranno.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi di panico prima del decollo, scatta il "controllo bagagli" su volo Ryanair

PalermoToday è in caricamento