Rissa a Palmi, Mirri condanna i tifosi violenti: "Mi sono vergognato"

Così il presidente del Palermo dopo il Far West scatenato sotto il settore ospiti: "Ci sono persone che non meritano alcun riguardo, mi sono scusato con la Palmese". Stadio senza barriere? "Ne abbiamo parlato col questore, potremmo raggiungere l'obiettivo"

Il presidente Dario Mirri con il giornalista Nino Randazzo nella sede dell'Ordine dei giornalisti

"Definirli tifosi è anche troppo. Mi sono vergognato, sono andato dalla dirigenza della Palmese per scusarmi". Così il presidente del Palermo Dario Mirri, intervenuto ad un corso di formazione organizzato dall'Ordine dei giornalisti, ha commentato la rissa tra tifosi rosanero avvenuta ieri a Palmi

Parole dure, che condannano fermamente la condotta di certi pseudo tifosi. "Avevano i nostri colori - ha aggiunto Mirri, prendendo le distanze dal Far West scatenato per futili motivi sotto il settore ospiti - ma non hanno nulla di quello che ci riguarda. So bene che dentro la tifoseria del Palermo ci sono delle persone che non meritano alcun riguardo. Siamo per un calcio diverso, con tifosi diversi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mirri ha poi annunciato una novità che potrebbe riguardare il Renzo Barbera: "Abbiamo chiesto alle autorità competenti di eliminare la barriera di divisione dello stadio. Abbiamo parlato con il questore e gradualmente, potremmo raggiungere un obiettivo: dimostrare che questa è una città piena di appartenenza e trasparenza. Ne sarei molto orgoglioso, e penso lo sarebbero anche i tifosi. Siamo ben altro rispetto a quello che abbiamo visto ieri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento