Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Pallavicino / Via Giuseppe Lanza di Scalea, 934

Sport e riscatto sociale dentro un "pallone", nuovo impianto allo Zen

Si tratta di un "pallone pressostatico" all'interno del quale è stato posizionato il campo da pallavolo sul quale ha giocato la nazionale italiana femminile. I proprietari: "Andiamo a prendere i giovani del quartiere per fargli fare attività gratuitamente"

All'interno del "pallone pressostatico" di via Lanza di Scalea - foto Campolo

Dalle scarpette della nazionale di pallavolo a quelle dei bambini dello Zen. Sono i 168 metri quadrati di campo in taraflex della nuova struttura realizzata in via Lanza di Scalea, dove sull’erba sintetica di uno dei campi del "Winning 3.0" è stato gonfiato un pallone pressostatico, all’interno del quale i proprietari vogliono coniugare l’amore per lo sport con l’impegno sociale. "Diamo la possibilità - spiegano - ai ragazzini della zona di venire qui a giocare e fare attività gratuitamente. Andiamo giornalmente nelle piazze del quartiere a prenderli con il nostro furgone con l'obiettivo di fargli passare qualche ora di spensieratezza, cercando di sopperire alla carenza di impianti comunali".

In questa innovativa struttura, che si regge solo grazie alla pressione prodotta da un inverter, giocherà la squadra femminile di Serie C "Panormus volley". E quando le atlete e l’agonismo si faranno da parte, ci sarà spazio per i più piccoli che, magari, non possono permettersi un doposcuola o un corso per una qualunque attività sportiva, dal calcio al minivolley e al minibasket, calcando lo stesso "terreno di gioco" sul quale ha giocato la nazionale femminile all'ultimo World Grand Prix Volley 2015 che si è svolto a Catania. "Ci rapportiamo - spiegano i titolari Tommaso Pirrotta, Fabio Siciliano e Filippo Pinello - direttamente con le famiglie e con i più piccoli, quantomeno con quelli che hanno mostrato interesse e sembrano voler valorizzare la nostra missione".

Il "pallone" sarà inaugurato ufficialmente nella settimana prima del Natale, ma già da ora sono quasi una ventina i ragazzini dello Zen che giornalmente vanno a calciare una palla o schiacciare sotto rete. Ma all’interno del pallone, che occupa un’area di 24 per 44 metri, anche i privati potranno prenotare un campo e giocare a pallavolo. "Appena avremo ultimato i lavori - aggiungono i proprietari - organizzeremo un grande torneo aprendo le porte a tutti i ragazzini della zona che vorranno partecipare e riempire di sport e gioia quel grande rettangolo al coperto. Per noi è importante dare un contributo alla rinascita della zona e la risposta avuta sino ad ora è stata incoraggiante".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport e riscatto sociale dentro un "pallone", nuovo impianto allo Zen

PalermoToday è in caricamento