menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cibo mondiale in centro: Palermo Street Food, attese 300 mila persone

In via Roma e dintorni sarà possibile degustare oltre 30 pietanze provenienti da tutto il mondo. Un weekend gastronomico (da giovedì a domenica) arricchito da eventi collaterali: "Ticket scontati per chi abbandonerà l'auto"

Quattro giorni dedicati al cibo da strada, alla cultura enogastronomica dell’Isola ed oltre. Tutto pronto per la seconda edizione dello Street Food Fest, il festival mangereccio che inebrierà di frittura il centro storico. Un weekend dedicato al cibo, dal 20 al 23 aprile, tutto intorno al villaggio gastronomico allestito dalla via Roma, alla stazione centrale, passando per piazza Sant’Anna e piazza San Domenico. Ristoratori, chef e street fooder saranno pronti ad accogliere più di 300mila persone, secondo quanto previsto sulla scorta della precedente edizione.

PALERMO STREET FOOD FEST: L'EVENTO

Un percorso gastronomico ricco e variegato dove sarà possibile degustare oltre 30 pietanze provenienti da tutto il mondo. Non solo panelle e crocchè, pane ca meusa e sfincione, stigghiole e arancine, ma anche il brik tunisino, il kachi biryani pakistano, il kebab e i falafel palestinesi, la coixinha brasiliana, il pad thai thailandese, i fish&chips inglesi, i bratwurst&kraut e i kartoffel puffer tedeschi. E, oltre al salato, anche il dolce ha un gusto internazionale con i kurtos ungheresi, tra cannoli, cassatelle di Castellammare, gelato artigianale e iris fritta con ricotta.
 
Non solo cibo però. Tantissimi gli eventi di approfondimento culturale, con dibattiti e convegni, condotti da professionisti del settore come Clara Mennella, Sara Colonna ed Edoardo Raspelli. Storia, tradizioni, territorio e identità dove il protagonista è sempre il cibo da strada. L’evento è organizzato dalla società AdMeridiem con il patrocinio del comune di Palermo, dell’Università degli studi di Palermo ed alcune associazioni di categoria. È proprio grazie allo studio attento di alcuni iscritti del corso di laurea in Scienze e Tecnologie Agroalimentari che sono stati realizzati degli approfondimenti storico-culturali dei cibi. Grazie agli studenti di Design Industriale, invece, sono stati progettati i chiostri.
 
orlando street food fest-2Un evento unico nel suo genere che potrebbe migliorare la posizione in classifica mondiale per qualità e quantità del cibo da strada, secondo il sindaco. “Oggi Palermo è la quinta città per il cibo da strada - spiega Leoluca Orlando (a destra un'immagine della conferenza di presentazione) -. In questi anni, però, abbiamo ottenuto riconoscimenti importanti, dal percorso Unesco alla Capitale della Cultura, senza dimenticare la Capitale dei Giovani e Manifesta. Tutto questo lo abbiamo ottenuto dicendo di essere mediterranei, confermando la nostra identità. Abbiamo messo le ali alle nostre radici e siamo diventati attrattivi a livello internazionale. Per questo non si tratta solo di una manifestazione, ma di una filosofia che dobbiamo portare avanti”.
 
Una visione nuova della città, dunque, che abbraccia anche manifestazioni di questo tipo, a metà tra il passato che ne costituisce l’identità e il futuro dell’accoglienza. “A conferma che non si tratta di una semplice iniziativa, ma parte di una visione condivisa della città, gli sconti applicati a chi abbandonerà l’auto – spiega l’assessore alla Mobilità Giusto Catania -. Chi arriverà in autobus, in tram, o con un mezzo Trenitalia, esibendo il biglietto, avrà uno sconto sul ticket degustazione. Vogliamo più pedoni che automobilisti, proprio per un progetto nuovo di Palermo che coinvolge anche la mobilità sostenibile”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento