Cronaca

Palermo Pride, c'è anche l'Università: "Ateneo è aperto e inclusivo"

Il rettore Fabrizio Micari annuncia l'adesione dell'ateneo alla manifestazione: "In questo particolare momento storico è ancora più importante che l’Università prenda una posizione pubblica nella lotta a ogni forma di discriminazione"

“Il nostro Ateneo è da sempre un’Università inclusiva, aperta, accogliente, attenta e sensibile alle questioni relative alle pari opportunità". Lo dice il rettore dell'Università, Fabrizio Micari, annunciando l'adesione dell'ateneo al Palermo Pride.

Icone Lgbt, canzoni emblematiche e accessori arcobaleno: cosa sapere sul Palermo Pride

"Oltre a contribuire al dibattito sociale e culturale sui diritti civili – continua Micari– UniPa è attivamente impegnata nel riconoscimento specifico dei diritti delle persone Lgbt con azioni concrete, come ad esempio offrire la possibilità a studenti e studentesse in fase di transizione di genere di avere assegnata un’identità Alias da utilizzare nel proprio percorso universitario. Ritengo che in questo particolare momento storico – conclude– sia ancora più importante che l’Università prenda una posizione pubblica nella lotta ad ogni forma di discriminazione e confermi la sua adesione e la partecipazione, particolarmente significative e sentite, al Palermo Pride”.

Favolosamente antifascista, la parata del Palermo Pride per i 50 anni dei moti di Stonewall 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo Pride, c'è anche l'Università: "Ateneo è aperto e inclusivo"

PalermoToday è in caricamento