Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Ugo la Malfa

A29, furto di attrezzature: slitta ancora la riapertura svincolo via La Malfa

Si tratta del terzo episodio in pochi mesi ai danni del Coime. Il sottopasso era stati chiuso per il pericolo legato al distacco di frammenti di calcestruzzo. Arcuri: "Impossibile completare i lavori"

Terzo furto di attrezzature ad opera di ignoti, nel giro di pochi mesi, ai danni del Coime. Ancora una volta, nella notte tra il 31 ottobre e l'1 novembre, sono state rubate delle attrezzature presso il sottovia dell'autostrada A29 Mazara del Vallo-Palermo, che porta in via Ugo La Malfa. In precedenza, si erano già verificati due furti, alla fine di agosto e nella notte tra il 22 e il 23 ottobre, dove sono stati trafugati ponteggi ed attrezzature per un valore complessivo stimato intorno ai 20 mila euro.

I due sottovia erano stati chiusi lo scorso giugno a seguito di un'ordinanza della Protezione Civile per il pericolo legato al distacco di frammenti di calcestruzzo e uno, quello in direzione Trapani, era stato riaperto ad agosto dopo l’avvio dei lavori di messa in sicurezza.  “Il completamento dei lavori nel sottovia e la conseguente riapertura prevista per fine ottobre - ha commentato l’assessore alle Infrastrutture Emilio Arcuri - inevitabilmente slitterà  alla fine di Novembre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A29, furto di attrezzature: slitta ancora la riapertura svincolo via La Malfa

PalermoToday è in caricamento