menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un tuffo nei bordelli dei vicoli del centro": Palermo a luci rosse tra sesso e prostitute

Torna l'evento organizzato dall'associazione Tacus: "Un viaggio storico e antropologico, alla scoperta delle antiche tracce dei luoghi del proibito"

Un viaggio sul fenomeno della prostituzione a Palermo, dalle Veneri ericine alla legge Merlin. Un tuffo storico e antropologico, seducente e passionale, alla scoperta delle antiche tracce dei luoghi del proibito, tra vecchi bordelli che si snoderà tra le arterie e i vicoli del centro storico. Appuntamento a sabato, a partire dalle 16. L'evento si chiama "Palermo a luci rosse. Eros, virtù, peccati e case chiuse". E' una passeggiata organizzata e proposta dall'associazione di promozione sociale Tacus Arte Integrazione Cultura che, vista l’ottima accoglienza, è arrivata oltre la decima replica. 

A caccia dei segreti maliziosi delle belle "signorine", dispensatrici di piacere e illusioni. Dalle Veneri ericine alla legge Merlin: storie di meretrici, donne di malaffare, lenoni, case chiuse e pratiche amatorie, che prenderanno vita attraverso racconti, testimonianze e aneddoti piccanti e divertenti. Un itinerario seducente e passionale; un viaggio della memoria intrigante e ricco di fascino sul mestiere più antico del mondo e sui luoghi del sesso.

"E' una passeggiata intrigante e particolare – riferisce l’organizzatrice e ideatrice del tour, Flavia Corso – che tratta di un argomento delicato come quello della prostituzione, analizzata sotto un’ottica storico–antropologica. Un vero e proprio viaggio sul mestiere più antico del mondo e sui luoghi del piacere, ricca di un fascino antico e mai sopito. Un “esperimento sociale” che ha entusiasmato e coinvolto il pubblico palermitano, offrendogli momenti di divertimento ma anche di riflessione su una tematica seria e complessa". 

"Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 15.45 in piazza San Domenico - spiegano gli organizzatori - la passeggiata avrà inizio alle ore 16.00 Il contributo a sostegno dell'iniziativa è di 3 euro per gli iscritti e 5 euro per i non tesserati. Per partecipare è necessaria la prenotazione da effettuarsi via mail all'indirizzo info@tacus.it o telefonicamente, contattando la segreteria al numero 320.2267975. Lo staff organizzativo si riserva di annullare o posticipare l’evento in programma in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento