Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

I Cavalieri della Repubblica dell’Ancri consegnano il tricolore all’istituto Maredolce

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un’occasione per rievocare agli studenti l’emblema della bandiera italiana quale simbolo dell’Italia, con il compito di ricordare il sangue dei caduti per liberare la nostra Nazione dagli invasori. E’ questo l’obiettivo del progetto educativo "Una Scuola, una Bandiera", promosso dalla sezione Territoriale di Palermo dell’ANCRI, Associazione Nazionale Insigniti ordine al merito della Repubblica Italiana, in cui il presidente, Cav. Prof. Manlio Corselli, consegnerà oggi alle 11.30 il tricolore all’Istituto statale comprensivo “Maredolce” di Palermo. La prof.ssa Anna Maria Farina, Cavaliere O.M.R.I., illustrerà agli studenti la storia della Bandiera italiana alla presenza del Dirigente Scolastico, del Corpo Docente e del Direttivo ANCRI Nell’occasione il presidente benemerito, Uff. Matteo Neri consegnerà alla Scuola il Gagliardetto dell'Associazione nazionale Insigniti dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana'.

“Il tricolore, - dichiara il prof. Corselli - bianco, rosso e verde come la speranza che mai si perde, bianco come la fredda e gelida neve che giorno e notte scendeva lieve gelando il cuore dei nostri soldati che per questa bandiera sono stati ammazzati. Il terzo è il colore che è più vivace, il rosso del sangue versato per la pace”.

In questi tre semplici colori si riassume il più denso significato di Nazionalità, Libertà, Uguaglianza, affermazione dei Diritti Umani e dello Spirito di Solidarietà ossia di tutti quei valori che sono i fondamenti necessari per essere un cittadino consapevole e poter contribuire a realizzare una società sempre migliore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Cavalieri della Repubblica dell’Ancri consegnano il tricolore all’istituto Maredolce
PalermoToday è in caricamento