rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Libri, Palermo la città che legge di meno: la classifica di Amazon

Mentre gli italiani sono immersi nella lettura sotto l'ombrellone o al fresco dei boschi sui monti, Amazon ha stilato la classifica delle città italiane che leggono più libri

Milano la lettrice più accanita d’Italia. Palermo in fondo alla classifica. Se il capoluogo siciliano è maglia nera, per il quinto anno consecutivo il capoluogo lombardo invece si conferma la città più appassionata di libri, conquistando il primo posto della classifica stilata da Amazon, sulla base dei titoli in formato cartaceo e eBook acquistati dagli italiani sul sito di ecommerce durante l’ultimo anno su base pro capite, in città con più di 90.000 abitanti.

Medaglia d’argento per Trieste che, a sorpresa, raggiunge il secondo posto rispetto al quarto dello scorso anno. Perde invece una posizione Padova, slittando al terzo gradino e scalzando così Verona che precipita al settimo posto, perdendo ben 4 posizioni rispetto ai dodici mesi precedenti. Bologna guadagna due posizioni e si attesta al quarto posto, mentre Trento resta salda in quinta posizione. Cresce la lettura a Roma, che risale tre posizioni e arriva al sesto posto. Dopo Verona, chiudono la classifica Firenze, che per il secondo anno consecutivo si attesta ottava, e due new entry: Torino, nona, e Udine, decima. Bergamo (12esima) e Vicenza (13esima) escono così dalla top 10 di quest’anno e si posizionano dopo Cagliari (11esima), mentre le altre principali città italiane ottengono posizioni più basse nella classifica con Genova è 16esima, Venezia 29esima, Napoli 38esima e Palermo 39esima.

Per quanto riguarda la classifica delle 10 città italiane che prediligono leggere in formato digitale, scaricando i testi da Amazon.it, Milano, Trieste e Trento sono le regine indiscusse, mentre Torino (14esima) e Roma (15esima) le grandi assenti. In quarta e quinta posizione si classificano Padova e Bolzano seguite da Bologna, Cagliari, Verona, Udine e Bergamo. Per quanto riguarda i generi, Milano è una lettrice piuttosto poliedrica, appassionata a ogni genere a esclusione del romanzo rosa, dove viene scavalcata dalla non poi così fredda Bolzano. In ultima posizione nella top 10 delle città che prediligono i libri di cucina c’è Bergamo, preceduta da Udine e Trento. Firenze è la seconda città dove si apprezzano maggiormente i libri dedicati ai viaggi, mentre Trieste è terza per quanto riguarda i libri sull’economia, affari e finanza. Il caso letterario dell’anno, Storie della buonanotte per bambine ribelli di Francesca Cavallo ed Elena Favilli, è tra i libri cartacei preferiti dagli italiani, conquistando la prima posizione in ben 18 delle 47 città analizzate, tra cui Milano, Padova, Trieste e Verona. Harry Potter e la maledizione dell’erede di J. K. Rowling, John Tiffany, Jack Thorne è invece primo in 17 città tra cui Roma, Torino, Napoli e Genova. Tra i libri preferiti in formato digitale Il profumo delle foglie di tè di Dinah Jefferies è primo in 33 città, tra cui Milano, Roma e Torino, mentre La custode dell’ambra di Freda Lightfoot in 4 città tra cui Palermo e Bologna e Un nastro color lavanda di Heather Burch è primo in 3 città tra cui Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libri, Palermo la città che legge di meno: la classifica di Amazon

PalermoToday è in caricamento