Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Palermo è la "città del gioco 2013"

Si è conclusa la terza edizione della Settimana del Gioco in scatola. Ad ggiudicarsi il titolo il capoluogo siciliano che con le sue oltre 2 mila ore (più di 85 giorni) ha sbaragliato la concorrenza di Gaeta

Dopo 457 giorni, 20 ore e 10 minuti in tempo di gioco, si è conclusa la 3ª edizione della Settimana del Gioco in Scatola. Più di un anno di gioco in soli 7 giorni, un vero record. Artefici dell’impresa le 100 mila persone coinvolte, che hanno disputato più di 30 mila partite per un totale di circa 11 mila ore in compagnia di Monopoly & Co. Ad aggiudicarsi il titolo di Città del Gioco 2013 è Palermo che, con le sue oltre 2 mila ore (più di 85 giorni), ha sbaragliato la concorrenza di Gaeta (alla detentrice del titolo il 2° posto con 75 giorni in totale).

Il titolo di Famiglia del Gioco 2013 va invece al gruppo “I fuorilegge” di Verona, che ha totalizzato ben 17 ore e 40 minuti di gioco. Alla Ludos Libra, nota ludoteca di Monza, va infine il titolo di Network del Gioco: con quasi 200 ore di gioco (oltre 8 giorni) ha avuto la meglio su oltre 400 avversari tra scuole, oratori, pub e banche. In particolare, ha staccato di poche ore l’Ospedale San Raffaele di Milano che, con il supporto del reparto di Pediatria, ha raggiunto quota 7 giorni, 13 ore e 20 minuti di gioco. Tutti i vincitori, oltre al contesissimo titolo, riceveranno un carico di giocattoli che doneranno in beneficienza a una Onlus da scegliere liberamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo è la "città del gioco 2013"

PalermoToday è in caricamento