Palermo-Catania, aperta la nuova bretella all’altezza del viadotto Himera

Si è conclusa l’emergenza sulla A19: l'Anas comunica l’apertura al traffico in entrambe le direzioni della nuova strada di collegamento, un bypass permette di ricollegare l'autostrada dopo il crollo dello scorso aprile

La nuova bretella

La Sicilia torna ad essere collegata tra Palermo e Catania, si conclude l’emergenza sull’autostrada A19: Anas comunica l’apertura al traffico in entrambe le direzioni della nuova bretella di collegamento sul viadotto Himera che con un bypass permette di ricollegare la direttrice Palermo-Catania. (ECCO COME E' STATA REALIZZATA - VIDEO)

I dettagli sui lavori sulla nuova bretella sono stati presentati a Palermo nella sede della Prefettura (via Cavour, 6) alla presenza di Marco Guardabassi, Commissario delegato per emergenza Himera; Fabrizio Curcio, capo dipartimento della Protezione civile; Rosario Crocetta, presidente della Regione siciliana; Gianni Vittorio Armani, presidente Anas; Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

LEGGI ANCHE - DELRIO: "L'EMERGENZA RESTA, NUOVO VIADOTTO NEL 2018"

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Sferracavallo, stuprata mentre aspetta il treno per l'aeroporto: fermato diciannovenne

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

  • Incidente sulla Palermo-Catania, si ribaltano due mezzi: una ferita

Torna su
PalermoToday è in caricamento