Palermo capitale cultura ma musei chiusi domenica: "Custodi imboscati e turni da rivedere"

La Uil: "A Palazzo Abatellis è vietato l'ingresso anche il sabato pomeriggio" denuncia il sindacalista Gianni Borrelli, secondo cui "i nostri tesori devono essere fruibili ogni giorno per far ripartire l’economia"

Palazzo Abatellis

Palermo è diventata capitale italiana della cultura, ma i musei, le gallerie d'arte e i siti archeologici continuano a restare chiusi la domenica pomeriggio. E a Palazzo Abatellis, uno dei luoghi più visitati dai turisti, è vietato l’ingresso anche il sabato pomeriggio. A denunciarlo è la segreteria regionale della Uil, che punta il dito contro "i custodi troppo spesso imboscati" e parla di "utilizzo sbagliato del personale".

"Un'emergenza - afferma il sindacalista Gianni Borrelli - che denunciamo da troppo tempo e che oggi non più accettabile. In città sono previsti eventi e l’arrivo di artisti e intellettuali, oltre che di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. I nostri tesori devono essere fruibili ogni giorno, solo così è possibile rilanciare il settore e far ripartire l’economia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Borrelli non se la prende soltanto con gli enti che gestiscono i siti museali, ma anche con "alcuni sindacati autonomi che tengono in ostaggio assessorati e uffici comunali". La proposta della Uil Sicilia è di "rivedere i turni di lavoro e trasformare i circa 250 lavoratori da part-time a full-time". Così Borrelli, che conclude: "Si potrebbero impiegare anche i lavoratori ex Asu, già pagati ogni mese dalla Regione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento