Cronaca

Le anime della città racchiuse in una foto: assegnato il contest "Il Genio di Palermo"

I partecipanti, partendo dalle origini del mito del protettore laico del capoluogo, dovevano reinterpretarlo in chiave contemporanea sottolineando l’attualità e la continuità della sua figura. Una mostra all'Arsenale borbonico

La premiazione di Stefano Piazza

Stefano Piazza, Marta Passalacqua e Adriana Ferrotta, nell’ordine, sono i vincitori del concorso fotografico “Genio di Palermo: memoria, volti e luoghi”, contest promosso dall’amministrazione comunale nell’ambito delle iniziative per Palermo Capitale della cultura. L’assegnazione della vittoria del concorso si è svolta questa mattina presso l’Arsenale borbonico alla presenza del sindaco Leoluca Orlando che ha inaugurato la mostra fotografica.  

I partecipanti, partendo dalle origini del mito del Genio, dovevano reinterpretarlo in chiave contemporanea sottolineando l’attualità e la continuità della sua figura. Il concorso si era chiuso lo scorso 22 febbraio.  

In totale sono state postate sul sito tematico del Genio di Palermo 49 fotografie, 4 sono state quelle escluse, due per mancanza di documenti e due perché fuori tema. Sono stati 2.204 i like ricevuti dalle fotografie in gara dal 3 al 31 marzo scorso, periodo in cui si potevano appunto assegnate le preferenze. Il soggetto più fotografato è stato il Genio del Marabitti a Villa Giulia.

Ai tre vincitori sono stati assegnati una targa, quattro biglietti d’ingresso per uno spettacolo del teatro Biondo e per uno del Teatro Massimo, oltre ad un libro d'arte e storia di Palermo. Al primo classificato, inoltre, è stata concessa la disponibilità della Galleria Scafidi a Villa Niscemi dal 28 settembre al 4 ottobre per allestire una mostra fotografica con i propri scatti. Un premio speciale “alla partecipazione” è stato assegnato alla classe II D del liceo linguistico Ninni Cassarà .

“Dallo scorso 12 gennaio – ha detto Orlando – abbiamo pensato di rendere annuale la Festa del Genio, il Patrono laico di questo città che è molto più presente nel vissuto di questa città di quanto non si possa immaginare. E questo risveglio di attenzione per il Genio rappresenta bene le nostre radici e oggi lo celebriamo con il coinvolgimento delle scuole attraverso questo concorso fotografico che ha contribuito a fare entrare nelle case dei palermitani  il Genio ormai da qualche millennio parte integrante della vita della nostra città” 

La mostra sarà visitabile fino al 18 maggio secondo i seguenti orari: lunedì - martedì - giovedì dalle 9 alle 17; mercoledì dalle 9 alle 18; venerdì dalle 9 alle 15.30.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le anime della città racchiuse in una foto: assegnato il contest "Il Genio di Palermo"

PalermoToday è in caricamento