Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Capitale europea della Cultura 2019, tutto pronto per la candidatura

La Giunta ha formalizzato la "Governance" composta da un ufficio di candidatura, da un tavolo tecnico intersettoriale, da un cabina di regia di concerto con l’Università, la Regione e il comitato civico promotore

Entro le prossime 48 ore il Comune presenterà il dossier per la candidatura di Palermo a Capitale europea della cultura nel 2019, il cui termine scade il prossimo 20 settembre. Intanto, un passaggio importante è stato compiuto alcuni giorni fa quando la Giunta ha formalizzato la Governance della candidatura.

La Governance sarà composta da un ufficio di candidatura, da un tavolo tecnico intersettoriale, formati da dirigenti comunali e ancora da un cabina di regia di concerto con l’Università degli Studi, la Regione siciliana e il comitato civico promotore della candidatura; infine, il comitato istituzionale di partner pubblici e privati che sostengono la candidatura e da il Comitato internazionale di esperti che si è riunito agli inizi di settembre fornendo elementi importanti al dossier ormai in via di avanzata definizione.

“Questo provvedimento – spiega il sindaco Leoluca Orlando – è indispensabile affinché la candidatura abbia un motore operativo che dia corpo al processo  partecipato che in questi mesi abbiamo messo in moto". "Una candidatura di tutta la città - ha sottolineato Giambrone – che ha la sua forza nel coinvolgimento di tantissimi cittadini e di tutte le istituzioni pubbliche e private del territorio, che stanno credendo in una scommessa strategica per disegnare il futuro della nostra città e che stanno attivamente lavorando con noi per definire il progetto e il percorso della candidatura."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitale europea della Cultura 2019, tutto pronto per la candidatura

PalermoToday è in caricamento