Ruba in una casa, viene scoperto e prende a calci e pugni un carabiniere: arrestato

In manette un palermitano di 20 anni, pluripregiudicato, con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che di tentato furto. E' successo in provincia di Pavia

Stava cercando di mettere a segno un furto in un'abitazione disabitata ma è stato scoperto dai carabinieri e arrestato. Si tratta di un 20enne palermitano. E' successo a Robbio, in provincia di Pavia. Il ragazzo, con alcuni amici, era entrato in azione in una casa attualmente disabitata in quanto il proprietario ha dovuto trasferirsi altrove per motivi di salute.

Il palermitano, pluripregiudicato, quando si è visto scoperto ha aggredito con calci e pugni uno dei carabinieri procurandogli, nella colluttazione, la distorsione del terzo e del quarto dito della mano destra, lesioni giudicate guaribili in sette giorni. E' stato poi, non senza fatica, bloccato.

La banda aveva cercato di darsi alla fuga. Ma due di loro sono stati rintracciati dai militari all’interno dell’autorimessa della stazione ferroviaria mentre tentavano di nascondersi dentro un’autovettura dismessa, sdraiati sui sedili posteriori. Il palermitano alla fine è stato arrestato con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che di tentato furto. Il ventenne, terminate le formalità procedurali, è stato portato nella camera di sicurezza della compagnia carabinieri di Vigevano, in attesa del giudizio per direttissima. Gli altri tre giovani (un sedicenne e due quindicenni, tutti residenti a Vercelli) sono stati denunciati per tentato furto in concorso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento