Cronaca

Vendeva telefonini sul web ma non li inviava: palermitano denunciato per truffa

L'uomo, residente in Piemonte, avrebbe incassato i soldi di una vendita on line senza però mai aver consegnato al suo nuovo proprietario il prodotto venduto, un telefono cellulare da oltre 200 euro. L'ultima vittima un ragazzo marchigiano

Vendeva via Internet telefonini di ultima generazione ma poi non li inviava. Per questo motivo un palermitano residente a Biella è stato denunciato per truffa dagli agenti del commissariato di Fermo, nelle Marche. A riportare la notizia è stato il Corriere Adriatico. Il palermitano avrebbe incassato i soldi di una vendita on line senza però mai aver consegnato al suo nuovo proprietario il prodotto venduto, un telefono cellulare da oltre 200 euro. In realtà la polizia ha poi scoperto che l'uomo non era nuovo a simili raggiri con ben 16 truffe a suo carico.

Il malvivente si muoveva perfettamente a suo agio su internet: metteva in vendita i cellulari sul web a prezzi allettanti. Poi, incassati i pagamenti, scompariva dalla rete, rendendosi irreperibile. L'ultima vittima è stato un ragazzo di Montegranaro. Stesso meccanismo, ben rodato. Il giovane, dopo aver effettuato il suo regolare versamento per la compravendita, non vedendo arrivare il suo telefono cellulare, ha provato a contattare il palermitano, ma senza successo. A quel punto si è rivolto alla polizia di Fermo. Poi le indagini e le danuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva telefonini sul web ma non li inviava: palermitano denunciato per truffa

PalermoToday è in caricamento