rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Si spaccia per un bancario e si fa accreditare 30 mila euro: palermitano denunciato per truffa

La vittima è un trentenne di Domodossola. Ha raccontato tutto ai carabinieri dopo essere stata contattata da un vero impiegato dell'istituto di credito, insospettito dai trasferimenti di denaro. Denunciato anche un complice originario di Savona

Si sarebbe spacciato per un operatore della banca riuscendo così a farsi accreditare 30 mila euro da un trentenne di Domodossola. Per questo un palermitano e un complice savonese sono stati denunciati per truffa aggravata dai carabinieri di Domodossola. I due, telefonicamente, avrebbero convinto la vittima a bloccare il conto corrente a causa di movimenti sospetti. Una scusa per farsi accreditare il denaro.

Il trasferimento dei soldi, avvenuto in due distinte operazioni, ha fatto allertare un vero impiegato dell'istituto di credito che ha contattato il titolare del conto per fare chiarezza sugli strani spostamenti di denaro. Solo allora il trentenne ha capito di essere stato truffato ed è scattata la denuncia. I militari, incrociando i dati, sono riusciti a scoprire l'identità dei presunti truffatori e a denunciarli. 

Fonte: NovaraToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spaccia per un bancario e si fa accreditare 30 mila euro: palermitano denunciato per truffa

PalermoToday è in caricamento